Come aggiornare WordPress in modo facile e sicuro

Stai pensando di aggiornare WordPress ma non sai come fare? Spesso infatti la paura di chi vuole aggiornare WordPress è quella di danneggiare il proprio sito web.

Questa paura è comprensibile, tuttavia è importante  aggiornare sempre all’ ultima versione di WordPress per garantire una migliore sicurezza e prestazioni del tuo sito web.

Perché devi aggiornare WordPress?

Le principali ricerche sulla sicurezza di WordPress mostrano che la maggior parte dei siti Web WordPress che vengono compromessi sono dovuti a un core, plug-in o tema WordPress obsoleto.

WordPress è gestito attivamente da sviluppatori di tutto il mondo. Questi sviluppatori trovano e risolvono bug, aggiungono nuove funzionalità e danno la caccia alle vulnerabilità della sicurezza su base regolare. Queste modifiche vengono quindi rilasciate in una nuova versione di WordPress.

Devi quindi aggiornare il tuo sito, per assicurarti che siano installate le patch di sicurezza più recenti e le funzionalità più recenti. Avrai così anche un miglioramento della velocità e delle prestazioni.

Detto questo, vediamo come aggiornare in sicurezza WordPress all’ultima versione.

Cosa fare prima di aggiornare WordPress?

La cosa più importante che devi fare prima di aggiornare WordPress è creare un backup completo.

Devi comunque assicurarti di creare un nuovo backup e di archiviarlo in modo sicuro in una posizione remota.

Un backup completo di WordPress include tutto.

  • Il tuo database WordPress
  • Tutte le tue immagini e caricamenti multimediali
  • I tuoi plugin e temi WordPress
  • File principali di WordPress

Questo passaggio è fondamentale in quanto ti consentirà di ripristinare WordPress dal backup nel caso qualcosa vada storto.

Dopo aver creato un backup completo, puoi passare al passaggio successivo.

Aggiornamento di WordPress all’ultima versione

Esistono due semplici modi per aggiornare il tuo sito WordPress all’ultima versione.

Aggiornamento di WordPress utilizzando il sistema integrato

Questo metodo è il più semplice ed è quindi quello più consigliato a tutti gli utenti.

Per prima cosa, accedi all’area di amministrazione del tuo sito Web WordPress e vai alla pagina Dashboard »Aggiornamenti.

Vedrai l’avviso che è disponibile una nuova versione di WordPress. Ora devi solo fare clic sul pulsante “Aggiorna ora” per avviare l’aggiornamento.

aggiornamento-wp

WordPress ora recupererà l’ultima versione del software e la installerà per te.

Vedrai l’avanzamento dell’aggiornamento sullo schermo. Durante l’aggiornamento, WordPress metterà il tuo sito in modalità di manutenzione.

Il tuo sito sarà ancora visibile agli utenti, ma non potrai installare plugin o temi mentre l’aggiornamento è in corso.

Al termine dell’aggiornamento, verrai reindirizzato alla schermata di benvenuto di WordPress. A seconda di ogni versione potresti vedere una pagina che spiega le novità di WordPress e le funzionalità che dovresti provare.

Questo è tutto, hai aggiornato con successo WordPress all’ultima versione!

Cosa fare dopo l’aggiornamento?

Dopo aver aggiornato WordPress sul tuo sito web, l’unica cosa che devi fare è assicurarti che tutto funzioni come previsto. Visita semplicemente il tuo sito Web in una nuova finestra del browser e controlla le Impostazioni nell’area di amministrazione di WordPress.

Andrea Saccà
FOUNDER Bhoost Hosting

Sharing tips and insights on Bhoost and Page Speed Optimization

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.