Come scegliere i migliori temi per WordPress

Di temi WordPress ce ne sono davvero un’infinità! Tra temi gratuiti e premium, veramente la scelta è molto ampia.

Però destreggiarsi nella scelta del tema giusto per le nostre esigenze, non è facile e spesso la domanda che ci si pone è: come scegliere un tema WordPress, in realtà?

Ci sono fattori o considerazioni speciali che dovresti tenere a mente? Qualcosa di cui devi sempre essere consapevole?

Ovviamente dipende molto dalle tue esigenze. Se hai bisogno di un tema video, non sceglierai un tema di moda e così via. Tuttavia, alcuni elementi chiave rimangono gli stessi quando ti stai chiedendo come scegliere un tema WordPress.

Vediamoli in questo articolo.

Come scegliere il giusto tema WordPress?

1. Conosci le tue esigenze e il tuo budget

Questa è, ovviamente, la tua prima preoccupazione. Devi essere consapevole delle tue esigenze e necessità. Inizia scoprendo la natura del sito web che stai costruendo o gestendo. È un sito di video? È un semplice blog? Ci saranno molte immagini?

Una volta fatto questo quindi, puoi scegliere il tipo di tema WordPress più adatto alle tue esigenze.

Ovviamente dovrai stare attento anche al tipo di design. Ad esempio, i siti Web incentrati sui contenuti, potrebbero essere migliori con un tema WordPress molto minimale, mentre alcuni siti richiedono alcune animazioni e altre modifiche relative all’aspetto.

Infine, è fondamentale anche il tuo budget. Prima di capire come scegliere un tema WordPress, devi sapere se desideri o meno spendere soldi. Potresti trovare molte persone che ti dicono che tutti i temi gratuiti non sono buoni, ma in realtà non è così. Un buon tema gratuito aderisce agli standard di codifica e viene regolarmente aggiornato, anche se potrebbe non essere supportato da un supporto di qualità premium.

Assicurati di fare le tue ricerche in questo senso.

2. Presta attenzione alla qualità e agli standard del codice

Un tema WordPress mal codificato può avere effetti davvero negativi sulle prestazioni del tuo sito web. In pratica, potrebbe rallentarlo, intasare il database di spazzatura e persino esporlo agli hacker. Pertanto, scegli un tema che aderisce ai più recenti standard di codifica e pratiche più sicure.

È più facile a dirsi che a farsi, vero? Non è possibile aprire ogni singolo file fornito nel pacchetto del tema e rileggere il codice!

Ci sono quindi due scorciatoie per ovviare a questo problema.

  1. Innanzitutto, considera di selezionare solo quei temi che provengono da fornitori rinomati. Cerca negozi a tema che esistono da alcuni anni e hanno un arsenale consolidato di temi premium. Allo stesso modo, seleziona solo quei temi gratuiti che hanno avuto poche migliaia di download. In questo modo puoi evitare spazzatura e codice scadente.
  2. In secondo luogo, affidati al plugin Theme Check. Scansiona il tuo tema WordPress e offre feedback sulla qualità del codice.

3. Assicurati che ci sia supporto e aggiornamenti

Se il tema in questione è un prodotto a pagamento o di natura premium, dovrebbe sempre essere supportato da un supporto di qualità premium. Tale supporto può avvenire tramite forum, e-mail o ticket online. Se riscontri problemi con un tema per il quale hai pagato, gli sviluppatori dovrebbero essere in grado di guidarti. Chiaro e semplice.

I temi gratuiti, tuttavia, sono una storia diversa. È giusto che gli sviluppatori non trascorrano ore a offrire supporto per un prodotto gratuito. Tuttavia, considera di guardare i forum di WordPress.org per il tema dato e verifica se lo sviluppatore è pronto a rispondere alle domande e alle richieste di supporto.

Allo stesso modo, i temi di WordPress dovrebbero essere aggiornati regolarmente. Nel tempo, è necessario applicare nuove patch di sicurezza, correggere i bug, ecc. Un tema che non viene aggiornato regolarmente è un cattivo tema.

Per controllare la frequenza di aggiornamento, prendi in considerazione di guardare il registro delle modifiche di un tema. Di solito ti dà una buona panoramica di quanto sia vivace il processo di sviluppo del tema.

4. Elenca le funzionalità di cui hai bisogno

L’elenco delle caratteristiche e delle funzionalità che un tema WordPress può o deve offrire è sempre discutibile. Se non stai gestendo un sito di notizie, probabilmente non hai bisogno di quel ticker delle ultime notizie nella home page. Insomma dipende dalle tue esigenze.

Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche che sono sempre un must!

Ad esempio, il tuo tema WordPress dovrebbe essere sicuramente responsive e ottimizzato per i dispositivi mobili. In questa epoca in cui lo smartphone è quasi alla pari con il desktop, avere un sito fruibile da tutti i tipi di dispositivo, compresi quelli mobili, è fondamentale. Se il tuo tema non risponde, il tuo sito web ne risentirà.

Un’altra cosa: capacità di personalizzazione di base.

Infine, pensa se ciò di cui hai bisogno è un tema di nicchia davvero piccolo o se starai meglio con un tema multiuso più grande. Il primo è una soluzione migliore per i siti di piccole imprese (avvocati, bar, ecc.) e il secondo tende a funzionare bene per le attività online.

Conclusione

Infine, se ti stai ancora chiedendo come scegliere un tema WordPress, ecco un elenco di cose da NON FARE :

  • Non chiedere a Google “grandi temi per wordpress”. O, almeno, fai attenzione quando lo fai. Il fatto è che non sai mai quali fonti di temi sono affidabili e c’è sempre il rischio che tu possa ottenere del codice dannoso insieme al tema. È sempre più sicuro andare in negozi di temi affidabili o controllare cosa è disponibile nella directory ufficiale di WordPress.
  • Se il tuo tema non ti consente di personalizzare o modificare i file di codice, non utilizzarlo. Non importa se hai bisogno di personalizzare o modificare qualsiasi codice, dovresti avere la libertà di farlo.
  • Se il tema offre cose come SEO o funzionalità di sicurezza, non preoccuparti di usarle. Opta per i plugin, che fanno quasi sempre un lavoro migliore in questo.
  • Non utilizzare un tema che non sia ottimizzato per i dispositivi mobili.
  • Non selezionare un tema premium che non sia supportato da un supporto di buona qualità.

Ecco quindi un breve elenco di suggerimenti su come scegliere un tema WordPress. Alcune piccole dritte che ti consentiranno di fare una scelta consapevole. Se poi hai ancora dubbi, scrivimi pure nei commenti.

BHOOST Super Team

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.